og-stemma-joppolo

Joppolo (VV), adottata la Nuova Carta dei Diritti delle Bambine

La giunta di Joppolo ha approvato la Nuova Carta dei Diritti delle Bambine, deliberando di impegnarsi per favorirne la diffusione e la conoscenza nelle scuole, tra i giovani e le Associazioni e per promuovere azioni formative verso le famiglie. Il Comune ha così accolto la proposta dell’Associazione femminile, movimento di opinione Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari (Fidapa), affiliata alla precedente BPWI, attiva con 300 Sezioni distribuite su tutto il territorio nazionale con la finalità precipua di promuovere, coordinare e sostenere le donne che operano nel campo delle arti, professioni e affari senza distinzioni di etnia, lingua e religioni. La Carta si propone di sensibilizzare l’opinione pubblica riguardo un’azione mirata di contrasto alla drammatica emergenza della violenza di genere, per un’educazione delle giovani e dei giovani scevra da pregiudizi, spesso all’origine di episodi di violenza, per promuovere la parità sostanziale fra i sessi e la valorizzazione delle differenze fra bambine e bambini.

og-stemma-joppolo

Joppolo (VV), approvato il regolamento relativo alle disposizioni anticipate trattamento sanitario

Il comune di Joppolo, con delibera numero 2 del 9 gennaio 2019, ha istituito, presso l’Ufficio di Stato Civile, il registro comunale delle DAT – Disposizioni anticipate di trattamento (Testamento Biologico), ai sensi della Legge 22 dicembre 2017 n.219 recante il titolo di “Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate relative ai trattamenti sanitari”.

La delibera contiene i seguenti indirizzi per il Responsabile del Servizio Amministrativo e per l’Ufficiale di Stato Civile delegato, al fine di dare attuazione al disposto  normativo:

1) Le Dat devono essere consegnate personalmente dal disponente residente nel Comune di Joppolo, all’Ufficio di Stato Civile ,in busta chiusa, con opportune diciture atte a rilevare che in essa sono contenute le disposizioni anticipate di trattamento del cittadino; 2) Per “disponente” si intende ogni persona maggiorenne capace di intendere e di volere; 3) Con l’espressione “disposizioni anticipate di trattamento (Dat) si intende un documento in cui il disponente esprime le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari, di consenso o rifiuto, rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari; 4) Il disponente indica inoltre una persona di sua fiducia denominato “fiduciario”, anch’esso persona maggiorenne e capace di intendere e di volere, che ne faccia le veci e lo rappresenti nelle relazioni con i medici e strutture sanitarie; 5) Il fiduciario accetta la nomina attraverso una sottoscrizione e potrà rinunciare alla stessa con atto scritto e comunicato al disponente; 6) Le Dat sono esenti dall’obbligo di registrazione, dall’imposta di bollo e da qualsiasi altro tributo; 7) Le Dat sono rinnovabili, modificabili e revocabili con le medesime forme indicate per la redazione, e nei casi di emergenza ed urgenza che impediscano di procedere alla revoca, esse possono essere revocate con dichiarazione verbale raccolta o videoregistrata da un medico con l’assistenza di due testimoni; 8) Il registro e le Dat consegnate dovranno essere custodite in locali comunali; 9) Il trasferimento di residenza in un altro Comune o all’Estero, non comporta la cancellazione dal registro.

Dato mandato ai suddetti responsabili per l’applicazione della normativa di cui sopra, provvedendo all’istituzione di un Registro comunale per la registrazione delle Dat, e mettendo a disposizione dei cittadini i moduli per l’indicazione delle proprie volontà, “i quali sono da considerarsi un semplice ‘ausilio’ offerto alla comunità, ma non sono assolutamente esaustivi dei contenuti che le suddette disposizioni possono contenere”.

og-stemma-joppolo

Joppolo (VV), al lavoro per l’avvio dei progetti di servizio civile “#Books” e “La salvaguardia”

La giunta di Joppolo ha istituito la Commissione di valutazione per la selezione dei volontari da assegnare ai progetti del Servizio Civile Nazionale denominati “#Books” con sei volontari assegnati e “La salvaguardia” con sei volontari assegnati. Pervenute all’Ente venticinque candidature (17 per il progetto “#Books” e 8 per “La salvaguardia”.

Nominati quali selettori e componenti della Commissione di valutazione: Calogero Giuseppe, Segretario Comunale, nel ruolo di Presidente della Commissione; Zappia Fabio, Dipendente Comunale esperto in materia e già OLP dei Progetti di Servizio Civile Nazionale presso questo Ente; Vavalà Franca, Dipendente Comunale, che ricoprirà il ruolo di selettore con funzioni di verbalizzante.

Confermato quale formatore (Form), per come già individuato e comunicato al Servizio Civile Nazionale, l’avvocato Barbara Campennì, nata a Nicotera il 31 marzo 1975, esperta in organizzazione di progetti sociali nonché già formatrice presso questo Ente per altri progetti del Servizio Civile Nazionale.

og-stemma-joppolo

Joppolo (VV), ok al progetto esecutivo per migliorare l’illuminazione pubblica

La giunta di Joppolo ha approvato il progetto esecutivo relativo al Por Calabria 2014–2020, Azione 4.1.3., e all’avviso pubblico per il finanziamento di Interventi di efficientamento delle reti di illuminazione pubblica dei Comuni, denominato “Ammodernamento della rete di pubblica illuminazione ed efficientamento energetico del comune di Joppolo (vv)”. Il progetto è stato redatto dall’ingegnere Carmelo Schimio e l’importo complessivo ammonta ad euro 166.670,00.

La Regione Calabria, dipartimento Sviluppo Economico Attività Produttive – settore n. 6 – Politiche energetiche ed efficienza energetica, ha notificato la convenzione sottoscritta tra la Regione ed il Comune, in qualità di soggetto beneficiario, e il cronoprogramma con le tempistiche secondo le quali realizzare l’intervento.

og-stemma-joppolo

Joppolo (VV), avviato l’iter per la dichiarazione dello stato di calamità

La giunta di Joppolo (VV), ha deliberato di richiedere, per il tramite del Presidente della Regione Calabria, al Presidente del Consiglio dei Ministri la dichiarazione dello stato di calamità naturale in conseguenza degli eventi meteorici del 24 e 25 agosto 2018. Eventi di cui sono stati tempestivamente informati l’amministrazione provinciale e la prefettura di Vibo Valentia.

 Le intense piogge cadute nel pomeriggio del 24 agosto 2018, 59 mm di cui 42 mm dalle 16:00 alle 16:30 (30 min) unitamente a quelle cadute nelle prime ore del 25 agosto (66 mm) hanno, infatti, aggravato una situazione già precaria arrecando ingenti danni alla rete idrica e fognaria, agli impianti di pubblica illuminazione, ad attività turistiche e ricettive e a terreni agricoli e colture in atto, per via di allagamenti di abitazioni e garage, crolli di muri e ponti, causando altresì l’interruzione della viabilità comunale ed extra comunale in diversi punti. La rilevante quantità d’acqua e di detriti portati a valle dalla furia delleü acque ha determinato l’esondazione del torrente Agnone, allagando il Lungomare di Joppolo e compromettendo la viabilità e la fruibilità dello stesso.

og-stemma-joppolo

Joppolo (VV), deliberata la costituzione in giudizio davanti al tribunale amministrativo regionale di Catanzaro

Dato il ricorso proposto dinnanzi al Tribunale Amministrativo Regionale per la Calabria contro il Comune di Joppolo e nell’interesse della Takoda srl, con sede legale in Joppolo, C/da San Bruno Melia, la giunta comunale ha deliberato la costituzione in giudizio dell’Ente, affidando all’avvocato Giuseppe Arcuri del Foro di Vibo Valentia, l’attività difensiva. Il ricorso ha ad oggetto l’annullamento, previa tutela cautelare, dell’ordinanza del responsabile dell’Area amministrativa e vigilanza (n. 9, 7 maggio 2018) regolarmente notificata e con la quale è stata revocata alla Takoda SrL ogni tipo di autorizzazione per subentro commerciale nell’immobile di proprietà comunale e sito in C/da San Bruno Melia di Joppolo.

 

og-stemma-joppolo

Joppolo (VV), servizi di spazzamento, raccolta differenziata (porta a porta), rifiuti e pulizia cimiteriali, ingombranti, ed altri servizi accessori da prorogare

Ai fini di assicurare la continuità del servizio di spazzamento, raccolta differenziata (porta a porta), rifiuti e pulizia cimiteriali, ingombranti, ed altri servizi accessori e di evitare problemi igienico-sanitari alla comunità, la giunta di Joppolo ha dato indirizzo di prorogare per la durata di un mese (fino al 3 agosto 2018) il servizio all’impresa C.F.V. Monteporo Società Cooperativa, confermando il canone mensile in Euro 13202,91 IVA inclusa.

og-stemma-joppolo

Joppolo (VV), dichiarato lo stato di calamità e adesso la conta dei danni

La giunta ha dichiarato lo stato di calamità e ha dato mandato all’ufficio Tecnico comunale relativamente alla stima dei danni e all’adozione dei provvedimenti consequenziali ed inerenti, tra l’altro, lo stato degli interventi e la ricognizione dei danni. Tra gli atti di indirizzo dell’esecutivo anche l’impegno a segnalare al responsabile della Protezione Civile, nella persona del Sindaco, il personale necessario a fronteggiare l’emergenza e ad eliminare ogni fonte di pericolo derivante dallo stato di calamità naturale per i fatti dello scorso 18 giugno. L’esondazione dei torrenti Agnone, Morte e Pozzo ha, infatti, provocato vari danni alle infrastrutture presenti sul territorio, colpendo strutture pubbliche, ponti, muri di sostegno (anche privati) e abitazioni private, e ha causato cedimenti del manto stradale con smottamenti su vari tratti della rete viaria comunale e provinciale, occlusioni alla rete idrica, fognaria e criticità alla pubblica illuminazione. Una situazione da monitorare in modo tempestivo ed adeguato.

Nella stessa seduta, approvata anche la progettazione preliminare relativa al Patto per l’attuazione della sicurezza urbana – “Progetto Joppolo Sicura” per un Importo complessivo di € 382.274,80, finalizzata alla richiesta delle risorse necessarie messe a disposizione dalla legge in materia di Sicurezza delle Città del 2017.

Comuni

 

neicomuni.it – Reg. Tribunale Reggio Calabria n. 3/2018

Direttore responsabile Giuseppe Praticò
Interdata Cuzzola S.r.l.
Via del Gelsomino, 37 – 89128 Reggio Calabria (RC)
partita IVA 01153560808 – REA RC116134

Copyright 2019 - Nei Comuni ©  All Rights Reserved