Un-nuovo-stemma-per-il-Comune-di-Longobardi_articleimage ok

Longobardi (Cs), il Comune aderisce all’associazione nazionale dei Comuni Virtuosi

La giunta di Longobardi ha deliberato di aderire all’associazione nazionale dei Comuni Virtuosi con sede a Monsano e ha approvato lo statuto, indicando l’onere conseguente del pagamento di euro 200,00 (importo commisurato al numero di abitanti) ascrivibile al bilancio comunale 2018.

La candidatura del comune di Longobardi alla suddetta associazione è stata accolta dal Comitato direttivo, come risulta dalla nota della presidente Elena Carletti del 6 settembre u.s..

“Le amministrazioni comunali di Monsano (AN), Colorno (PR), Vezzano Ligure (SP), Melpignano (LE) hanno costituito la “Associazione nazionale dei Comuni Virtuosi” e, ritenendo che intervenire a difesa dell’ambiente, alla salvaguardia del territorio e al miglioramento della qualità della vita sia possibile, intendono declinare  tale opportunità in modo concreto consapevoli che la sfida di oggi è rappresentata dal passaggio dalla enunciazione di principi alla prassi quotidiana. Le finalità statutarie riguardano in particolare l’impegno a: ridurre i consumi energetici degli edifici pubblici; ridurre l’impronta ecologica acquistando prodotti verdi ed ecologici; ridurre l’inquinamento atmosferico promuovendo una mobilità sostenibile; – promuovere la raccolta differenziata porta a porta spinta ed attivare progetti concreti tesi alla riduzione della produzione dei rifiuti; incentivare nuovi stili di vita nelle comunità, attraverso strumenti quali banche del tempo, gruppi di acquisto solidale, favorendo il più possibile l’autoproduzione di beni e lo scambio di “servizi”, sottraendoli al L’Associazione intende raggiungere le proprie finalità statutarie attraverso: il coinvolgimento dei cittadini; lo scambio di informazioni, di esperienze e di procedure tra gli enti soci; l’organizzazione di progetti e campagne nazionali, corsi di formazione, convegni, congressi. L’Associazione intende attuare concretamente i propri scopi soprattutto attraverso: l’organizzazione di progetti e campagne nazionali, corsi di formazione, progetti di solidarietà e cooperazione internazionale, convegni, tavole rotonde, inchieste; la collaborazione e l’organizzazione di iniziative comuni con altri enti ed associazioni che abbiano fini in armonia con quelli dell’Associazione; la promozione, in conformità delle esigenze degli associati e nel rispetto della normativa vigente e del presente Statuto, di ogni altra attività culturale tesa a favorire il raggiungimento delle finalità istituzionali, e a diffondere e far conoscere la propria attività”, recita così la delibera di giunta numero 107 del 17 settembre u.s..

L’adesione alla suddetta associazione è strategica rispetto all’intento dello stesso Comune di partecipare al bando regionale di Valorizzazione dei Borghi della Calabria, il cui termine di scadenza è stato prorogato al 21 settembre p.v..

Un-nuovo-stemma-per-il-Comune-di-Longobardi_articleimage ok

Longobardi (Cs), l’impegno del Comune per attivare percorsi di integrazione dei migranti tramite il volontariato

La giunta di Longobardi ha deliberato un atto di indirizzo per impegnare, in attività di volontariato a fini sociali e culturali, i migranti accolti nei Cas insistenti sul territorio e, in questo, modo costruire dei percorsi di concreta integrazione. Impegnata la somma di euro 3.000,00 che, si precisa, non sarà impiegata per retribuire i migranti, poiché trattasi di attività di volontariato, ma sarà utilizzata per altre spese comunque necessarie, come quelle relative alla polizza assicurativa, al trasporto e ai dispositivi di protezione, e per garantire un panino e una bevanda durante l’espletamento dell’attività.

Un-nuovo-stemma-per-il-Comune-di-Longobardi_articleimage ok

Longobardi (Cs), l’impegno per valorizzare biblioteche e archivi storici

La giunta di Longobardi ha approvato gli elaborati progettuali e ha dato indirizzo all’ufficio Tecnico comunale affinchè dia seguito agli adempimenti necessari per consentire all’Ente di partecipare all’avviso pubblico “Programma a sostegno del sistema bibliotecario calabrese 2018”, con il quale la Regione supporterà gli interventi finalizzati a sostenere il funzionamento delle biblioteche riconosciute con legge regionale e degli archivi storici calabresi. I fondi saranno attinti dal Piano di Azione e Coesione P.A.C. 2014/2020, nella cornice dell’azione 6.7.1 “Interventi per la tutela, la valorizzazione e la messa in rete del patrimonio culturale, materiale e immateriale”.

Un-nuovo-stemma-per-il-Comune-di-Longobardi_articleimage ok

Longobardi (Cs), adeguamento sismico e impianti tecnologici nella scuola primaria e d’infanzia in via Marina

La giunta di Longobardi ha approvato il progetto definitivo per l’esecuzione dei “lavori di adeguamento sismico, degli impianti tecnologici e superamento delle barriere architettoniche della scuola dell’infanzia e primaria in via Marina”. Il progetto è stato redatto dal responsabile dell’Ufficio tecnico comunale, Salvatore Carnevale e la spesa complessiva ammonta ad euro 546.930,00, a valere sui fondi Por Calabria Fesr Fse 2014/2020. Con questo progetto il comune partecipa all’avviso pubblico della regione Calabria predisposto dal dipartimento Infrastrutture Lavori Pubblici e Mobilità e finalizzato alla programmazione unica triennale nazionale 2018-2020 degli interventi in materia di edilizia scolastica e all’individuazione del relativo fabbisogno, tra gli altri, dei comuni calabresi, con riferimento al quale lo stesso dipartimento aveva avuto mandato dalla Regione già nel dicembre 2017.

Comuni

 

neicomuni.it – Reg. Tribunale Reggio Calabria n. 3/2018

Direttore responsabile Giuseppe Praticò
Interdata Cuzzola S.r.l.
Via del Gelsomino, 37 – 89128 Reggio Calabria (RC)
partita IVA 01153560808 – REA RC116134

Copyright 2019 - Nei Comuni ©  All Rights Reserved