luzzi

Luzzi (Cs), ok al progetto per rifacimento del tratto di condotta interrata acque bianche su via Santa Filomena

La giunta di Luzzi ha approvato Il progetto esecutivo e definitivo per la realizzazione del rifacimento del tratto di condotta interrato acque bianco su via Santa Filomena in ottemperanza al provvedimento giudiziale del  4 gennaio ultimo scorso. Il progetto redatto dall’ingegnere Raffaele Cosenza, responsabile del Settore Tutela del Patrimonio reca un importo complessivo pari ad euro 11.439,90. La spesa è ripartita secondo il seguente quadro economico di spesa:

Importo Lordo Lavori € 9.401,64

Oneri sulla sicurezza non soggetti a ribasso d’asta € 376,06

Totale € 9.777,70

IVA sui lavori di fognatura 10% € 977.77

Incentivo 2% € 195,55

Imprevisti 5% € 488,88

Totale somma a disposizione €.1.662.20

Importo totale complessivo opera €.11.439,90

luzzi

Luzzi (Cs), Italgas Reti S.p.A proprietaria della rete distribuzione gas in località Gidora

La giunta di Luzzi ha preso atto, con delibera numero 3 del 15 gennaio 2019, che il tratto di rete, della lunghezza di metri lineari 3600 in località Gidora realizzato da Italgas Reti S.p.A., resterà di proprietà della stessa essendo stato realizzato a sua cura e spese.

Italgas Reti S.p.A. gestisce, con diritto di esclusiva, il pubblico servizio di distribuzione del gas naturale nel territorio comunale, di Luzzi in forza del contratto rep.n.5/86 del febbraio 1986.

Nel 2017, il comune di Luzzi, manifestava alla Società Italgas Reti S.p.A. l’esigenza di estendere la rete di distribuzione gas in località Gidora al fine di dare la possibilità a diversi nuclei familiari di poter usufruire del servizio pubblico del gas metano. Nel maggio 2018 Italgas Reti S.p.A. confermava la realizzazione dell’investimento, sottoponendo in seguito il progetto di estensione di suddetta rete gas agli Uffici tecnici Comunali. Nelle more dell’espletamento della gara dell’Ambito Territoriale Minimo, che la Provincia di Cosenza, in qualità di stazione appaltante individuata dai Comuni facente parte dell’ambito territoriale di “Cosenza 2 est”, dovrà indire, per l’”Affidamento in concessione del servizio di distribuzione del gas naturale nell’Ambito Territoriale”, è stato possibile procedere, da parte dell’attuale soggetto gestore, al potenziamento della rete esistente, realizzando lavori indispensabili al funzionamento della rete, includendo le nuove immobilizzazioni nei libri contabili, data l’evidente la pubblica utilità dei sopra citati lavori di estensione della rete del gas.

A prescindere dalle situazioni future che si andranno a delineare, il tratto di rete distribuzione gas nella località Gidora resterà di proprietà di Italgas Reti S.p.A che l’ha realizzata.

luzzi

Luzzi (Cs), il comune raccoglie le firme per introdurre l’Educazione alla Cittadinanza nelle scuole

Il comune di Luzzi ha aderito all’iniziativa dell’Anci, da luglio impegnata nella raccolta delle cinquantamila firme necessarie per depositare una legge di iniziativa popolare per introdurre l’Educazione alla Cittadinanza come materia obbligatoria nelle scuole, e dunque materia autonoma con voto. Dati l’invito di Anci e il testo di legge depositato in Cassazione da una delegazione di Sindaci lo scorso 14 giugno, che introduce “l’educazione alla cittadinanza, l’educazione civica e costituzionale come disciplina autonoma da introdurre nei programmi scolastici di qualsiasi ordine e grado, con l’obiettivo di formare giovani cittadini al senso di responsabilità e al rispetto reciproco, promuovendo lo sviluppo civico ed il valore della memoria attraverso lo studio della Costituzione, dei diritti umani, degli elementi di educazione alla legalità, educazione all’ambiente, educazione digitale, educazione alimentare”, la giunta comunale di Luzzi ha valutato positivamente la decisione di aderire alla raccolta firme, attivando i servizi necessari per la suddetta raccolta.

luzzi

Luzzi (Cs), integrata la convenzione per concessione in uso di locali comunali all’associazione Life Soccorso

La giunta di Luzzi ha accordato all’associazione “Life soccorso Luzzi” l’uso a titolo di comodato gratuito di un ulteriore locale adiacente a quelli già concessi in uso, con la deliberazione di giunta numero 43 del 30 luglio 2014: Tale locale è sito all’interno dell’immobile di proprietà comunale in Via Cesare Dima. Tale estensione dell’area da utilizzare si è resa necessaria per ottenere l’accreditamento della struttura presso la Regione Calabria.

Il Responsabile settore Patrimonio dovrà occuparsi dell’adozione dei successivi atti amministrativi.

luzzi

Luzzi (Cs), il comune ha aderito all’avviso regionale per la Valorizzazione dei borghi della Calabria

La giunta di Luzzi ha aderito, con delibera numero 119 approvata il 17 settembre 2018, all’avviso pubblico per il sostegno dei progetti di Valorizzazione dei borghi della Calabria della regione Calabria, mediante proposta di progetto integrato denominato “Borgo della Sambucina”, per un importo complessivo di € 1.385.000,00, anch’essa approvata nella stessa sede. Il comune di Luzzi si è impegnato a sostenere la quota di cofinanziamento di € 138.500,00 – pari al 10% dell’importo complessivo del progetto – attraverso la contrazione di mutuo con Cassa DD.PP., che attiverà ad avvenuta concessione del finanziamento.

Nominata quale Responsabile Unico del Procedimento,l’ingegnere  Alfonsina Lanoce, Responsabile del Settore Programmazione e Gestione Opere Pubbliche.

Nella stessa delibera si legge, inoltre, che “il Comune di Luzzi intende assumere come prospettiva strategica quella dell’Associazione Borghi Autentici d’Italia, cui ha manifestato la propria richiesta di adesione che avverrà successivamente alla scadenza dell’avviso pubblico “per il sostegno di progetti di valorizzazione dei borghi della Calabria” e che tale futura adesione e la conseguente messa a punto del “Piano di Miglioramento” (in relazione all’area tematica “Fare diventare il borgo una destinazione turistica, culturale, produttiva e ambientale”) consentiranno al Comune di Luzzi di avviare un percorso per il dispiegamento progressivo di una strategia di valorizzazione turistica locale e, nel contempo, di mobilitazione di tutte le risorse umane, organizzative ed economiche locali per costruire uno scenario di miglioramento condiviso.

“L’Avviso regionale sopracitato – si legge nella stessa delibera – si incardina all’interno delle linee prioritarie della Programmazione Regionale Unitaria 2014/2020, persegue gli obiettivi specifici del Progetto Strategico per la Valorizzazione dei Borghi della Calabria ed il Potenziamento dell’offerta turistica e culturale, quali: incrementare l’attrattività turistica dei borghi calabresi caratterizzati da forti tradizioni culturali, enogastronomiche e storiche, migliorando la fruibilità del patrimonio ambientale, artistico e culturale, valorizzando e promuovendo le produzioni e le attività ivi esistenti; favorire l’attuazione di modelli di gestione/valorizzazione innovative degli attrattori culturali e degli specifici itinerari e reti culturali tematiche;  sostenere il miglioramento delle condizioni di contesto dei borghi secondo un approccio basato sulla qualità diffusa e sulla coerente sostenibilità ambientale, economica e sociale, anche ai fini di consentire il riconoscimento di: “I borghi più belli d’Italia”, promosso e sostenuto dall’Associazione nazionale comuni italiani (ANCI), Città Slow, Bandiera Arancione, Borghi Autentici, ecc..; favorire l’accessibilità ecosostenibile nei Borghi, soprattutto alle persone con bisogni speciali, attraverso lo sviluppo dei servizi di orientamento e informazione; valorizzare le filiere locali della green economy ; favorire lo sviluppo di pacchetti di offerta turistica in grado di valorizzare il paesaggio naturale, di intercettare segmenti sempre più ampi della domanda nazionale e internazionale di turismo culturale ed enogastronomico e di contribuire alla sostenibilità delle attività turistiche regionali attraverso una migliore distribuzione temporale e spaziale delle presenze dei visitatori; sostenere la riqualificazione di infrastrutture pubbliche e impianti per il tempo libero, lo sport, la cultura tesi a migliorare le condizioni strutturali e degli standard di qualità e offerta del patrimonio culturale e dei servizi aggiuntivi; incoraggiare e sostenere iniziative locali di “investimento diffuso” volto alla riqualificazione e valorizzazione del patrimonio”.

luzzi

Luzzi (Cs), ok ai lavori di “realizzazione tratti rete fognante nelle localita’ suvaretti – ruodo – ferrari e pirainetti”

La giunta di Luzzi ha approvato il progetto esecutivo dei lavori di “Realizzazione tratti di rete fognante nelle localita’ Suvaretti – Ruodo – Ferrari e Pirainetti”, redatto dall’architetto Salvatore Caloiero e dal geometra Fabiano Trocino. Prevista la spesa di € 205.000,00 alla quale si farà fronte con il contratto di prestito con la Cassa depositi e prestiti, a valere sul capitolo 33281 del bilancio 2015.

luzzi

Luzzi (CS), approvato il patto per l’attuazione della Sicurezza Urbana

La giunta di Luzzi ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica per l’installazione di un impianto di video sorveglianza e servizi connessi sul territorio comunale. Tappa fondamentale dell’iter anche la sottoscrizione, da parte del prefetto di Cosenza e del sindaco del Comune di Luzzi, del “Patto per l’attuazione della sicurezza urbana” che individua, tra l’altro, l’installazione di sistemi di video sorveglianza a garanzia dell’ordine pubblico nella dimensione urbana. Ogni anno l’amministrazione di Luzzi investe risorse per garantire la sicurezza dei cittadini e adesso, per accrescere i livelli di sicurezza urbana e potenziare le azioni di prevenzione contrasto delle forme di illegalità e di criminalità diffusa e predatoria presenti sul territorio, concorre per l’ottenimento dei finanziamenti previsti dalla legge 48/2017 nell’ambito di interventi integrati frutto della convergenza di risorse statali e locali. Il progetto approvato prevede una spesa di euro 275.657,82 alla quale si farà fronte con i fondi messi a disposizione dalla legge in materia di Sicurezza delle Città, nella misura di euro 258.951,30, e con fondi del bilancio comunale, nella misura di euro 16.706,52, pari al 6,06% dell’importo complessivo. La durata dei lavori stimata è di 75 giorni. Dato mandato al settore della Polizia Municipale del Comune di trasmettere l’impegno dell’esecutivo alla prefettura per la richiesta del finanziamento.

Comuni

 

neicomuni.it – Reg. Tribunale Reggio Calabria n. 3/2018

Direttore responsabile Giuseppe Praticò
Interdata Cuzzola S.r.l.
Via del Gelsomino, 37 – 89128 Reggio Calabria (RC)
partita IVA 01153560808 – REA RC116134

Copyright 2019 - Nei Comuni ©  All Rights Reserved