Mandatoriccio-Stemma

Mandatoriccio (Cs), determinate percentuali per i servizi a domanda individuale

Il comune di Mandatoriccio, con la delibera di giunta numero 77 del 28 settembre 2018 e pubblicata in data odierna, si è occupato dei cosiddetti servizi a domanda individuale, gestiti direttamente dall’ente, non per obbligo istituzionale ma su richiesta dell’utente, e per legge non gratuiti. In quanto ente strutturalmente deficitario, per il 2018, l’Ente individua nella soglia minima del 36%, la percentuale di riferimento per la copertura del servizio di trasporto scolastico.

Relativamente al servizio di mensa scolastica la copertura nella misura del 50,30% è definita a carico dell’utente, come indicato nella delibera del Commissario Straordinario con poteri del Consiglio comunale, del 15 maggio u.s. numero 9.

Mandatoriccio-Stemma

Mandatoriccio (Cs), il comune aderisce ad Asmel associazione per la Sussidiarietà e la Modernizzazione degli Enti Locali

La giunta di Mandatoriccio ha aderito all’associazione per la Sussidiarietà e la Modernizzazione degli Enti Locali Asmel, mediante il versamento al fondo patrimoniale di una quota di € 15,00 e la sottoscrizione di una quota associativa annuale di € 691,25. Allegato alla delibera numero 61 del 21 settembre 2018 è lo Statuto della suddetta associazione. Impegnata la somma di euro 706,21 con imputazione al capitolo 140, Intervento 18, del Bilancio 2018, che presenta sufficiente disponibilità.

L’ associazione per la Sussidiarietà e la Modernizzazione degli Enti Locali o Asmel, costituita a Gallarate nel 2010, non ha scopo di lucro e ha il fine di stimolare e sostenere l’innovazione e la valorizzazione del sistema delle istituzioni locali secondo i principi di sussidiarietà, autonomia e decentramento. A tal fine l’Associazione intende assicurare ai soci il supporto organizzativo, gestionale e tecnologico nonché adeguate economie di scala necessarie a rendere efficiente e realizzabile l’erogazione dei servizi da parte degli enti soci ai cittadini ed alle imprese.

La decisione di aderire da parte del comune di Mandatoriccio si inquadra nell’ambito del dibattito crescente sul tema della partecipazione dei cittadini alla costruzione delle politiche urbane, ambientali e di quelle connesse allo sviluppo locale, che induce a privilegiare l’avvio di pratiche locali che sappiano far tesoro di quanto sperimentato e discusso nell’ambito dei Paesi dell’Unione Europea e più in generale a livello internazionale. E’ utile ricordare che la Convenzione Europea relativa alla Carta Europea dell’autonomia locale, firmata a Strasburgo il 15 Ottobre 1985, e ratificata in Italia con la legge 30 Dicembre 1989, n. 439, s’informa ai seguenti principi fondamentali: 1) il diritto dei cittadini a partecipare alla gestione degli affari pubblici fa parte dei principi democratici comuni a tutti gli stati membri del Consiglio d’Europa; 2) a livello locale il predetto diritto può essere esercitato il più direttamente possibile; 3) l’esistenza di collettività locali investite di responsabilità effettive consente un’amministrazione efficace e vicina al cittadino; 4) la difesa e il rafforzamento dell’autonomia locale nei vari Paesi Europei rappresenta un importante contributo all’edificazione di un’Europa fondata sui principi della democrazia e del decentramento del potere; o in particolare, l’art. 10 della predetta legge n. 439/89 prevede espressamente che le collettività locali hanno diritto, nell’esercizio delle loro competenze, a collaborare e ad associarsi ad altre collettività locali per la realizzazione di attività di comune interesse.

Mandatoriccio-Stemma

Mandatoriccio (Cs), ok al progetto preliminare relativo all’avviso regionale per valorizzazione borghi della Calabria

La giunta di Mandatoriccio ha approvato, con delibera numero 62 del 21 settembre u.s., il progetto preliminare redatto dal geometra Domenico De Rasis dell’ufficio Tecnico comunale, relativamente all’Avviso Pubblico regionale per il sostegno di progetti di valorizzazione dei borghi della Calabria. L’importo complessivo riferito nello stesso quadro economico è pari a € 1.575.162,40.

L’Avviso regionale sopracitato si incardina all’interno delle linee prioritarie della Programmazione Regionale Unitaria 2014/2020, persegue gli obiettivi specifici del Progetto Strategico per la Valorizzazione dei Borghi della Calabria ed il Potenziamento dell’offerta turistica e culturale, quali: incrementare l’attrattività turistica dei borghi calabresi caratterizzati da forti tradizioni culturali, enogastronomiche e storiche, migliorando la fruibilità del patrimonio ambientale, artistico e culturale, valorizzando e promuovendo le produzioni e le attività ivi esistenti; favorire l’attuazione di modelli di gestione/valorizzazione innovative degli attrattori culturali e degli specifici itinerari e reti culturali tematiche;  sostenere il miglioramento delle condizioni di contesto dei borghi secondo un approccio basato sulla qualità diffusa e sulla coerente sostenibilità ambientale, economica e sociale, anche ai fini di consentire il riconoscimento di: “I borghi più belli d’Italia”, promosso e sostenuto dall’Associazione nazionale comuni italiani (ANCI), Città Slow, Bandiera Arancione, Borghi Autentici, ecc..; favorire l’accessibilità ecosostenibile nei Borghi, soprattutto alle persone con bisogni speciali, attraverso lo sviluppo dei servizi di orientamento e informazione; valorizzare le filiere locali della green economy ; favorire lo sviluppo di pacchetti di offerta turistica in grado di valorizzare il paesaggio naturale, di intercettare segmenti sempre più ampi della domanda nazionale e internazionale di turismo culturale ed enogastronomico e di contribuire alla sostenibilità delle attività turistiche regionali attraverso una migliore distribuzione temporale e spaziale delle presenze dei visitatori; sostenere la riqualificazione di infrastrutture pubbliche e impianti per il tempo libero, lo sport, la cultura tesi a migliorare le condizioni strutturali e degli standard di qualità e offerta del patrimonio culturale e dei servizi aggiuntivi; incoraggiare e sostenere iniziative locali di ‘investimento diffuso’ volto alla riqualificazione e valorizzazione del patrimonio.

 

Mandatoriccio-Stemma

Mandatoriccio (Cs), affidati incarichi di rappresentanza legale dell’Ente

La giunta di Mandatoriccio ha affidato all’unanimità la rappresentanza dell’Ente, in giudizio dinnanzi al tribunale di Castrovillari a seguito di atto di citazione in opposizione nel giudizio promosso da HBV srl contro Comune di Mandatoriccio, all’avvocato Serafina Colamaria con studio legale a Cariati.  La scelta è avvenuta sulla scorta del preventivo di spesa presentato dalla professionista  ritenuto, tra gli altri, il più conveniente perchè recante l’importo di euro 4.000,00 ( Iva, Cap e spese accessorie comprese).

Il comune di Mandatoriccio resiste in giudizio anche nel ricorso in appello presentato da Matteo Urso avverso la sentenza del tribunale di Rossano. Confermato all’unanimità l’incarico all’avvocato Emma Filippelli, con studio legale a Mandatoriccio, già rappresentante legale dell’Ente nel giudizio di primo grado terminato con esito positivo.

Entrambe le prime udienze dei giudizi sopra citati sono programmate per oggi.

Mandatoriccio-Stemma

Mandatoriccio (Cs), ok alla procedura per la carta di identità elettronica

La giunta di Mandatoriccio ha approvato la procedura di rilascio della carta di identità elettronica al costo complessivo di euro 22,21 (primo rilascio), di euro 27,37 (duplicato per smarrimento, deterioramento o furto), e di euro 5,42 per le ipotesi residue di carta di identità cartacea. Già dal luglio 2018, il comune si è dotato delle postazioni idonee al rilascio del nuovo documento introdotto con legge nel 2015.

Mandatoriccio-Stemma

Mandatoriccio (Cs), autorizzato il mercato serale estivo sul Lungomare fino al 31 agosto 2018

Il comune di Mandatoriccio valorizza la sua vocazione turistica rilanciando il Lungomare sito in Marina di Mandatoriccio e promuovendo  il mercatino estivo serale, autorizzato fino al 31 agosto 2018. Le aree individuate per le attività economiche, da esercitarsi sotto il controllo della Polizia Municipale, previe direttive ed autorizzazioni da parte dell’ufficio Commercio/Suap, e per l’allestimento del mercatino sono: via Venezia, piazza Magna Grecia, via Bergamo e aree adiacenti.

Mandatoriccio-Stemma

Mandatoriccio (Cs), accolta la proposta di nomina legale per recupero somme

Stante  la sussistenza in capo al comune di Mandatoriccio del diritto al rimborso di spese processuali derivanti da sentenze favorevoli, la giunta ha accolto la proposta di conferire un incarico ad un legale per avviare la procedure di recupero coattivo delle somme. Il responsabile degli Affari Generali è stato autorizzato a procedere con l’attivazione di tutte procedure necessarie.

Comuni

 

neicomuni.it – Reg. Tribunale Reggio Calabria n. 3/2018

Direttore responsabile Giuseppe Praticò
Interdata Cuzzola S.r.l.
Via del Gelsomino, 37 – 89128 Reggio Calabria (RC)
partita IVA 01153560808 – REA RC116134

Copyright 2019 - Nei Comuni ©  All Rights Reserved